Reiki in Ospedale: progetto di cure alternative al Policlinico di Messina

una legge per le discipline bio-naturali

Reiki in Ospedale: progetto di cure alternative al Policlinico di Messina
Mercoledi, 20 maggio 2015 | 1 commento
Pubblicato in: La tua Salute
Il NurSind, il sindacato degli infermieri, ha presentato al policlinico messinese un progetto fuori dagli schemi soprattutto nelle realtà meridionali: il Reiki in Ospedale.

Il Reiki è una tecnica di guarigione energetica o naturale ed un percorso di crescita personale. Reiki antica disciplina di origine orientale ha come obiettivo l’armonizzazione del corpo, del cuore e della mente con la realtà universale.

Con il termine Reiki ci si riferisce alla pratica e l’esperienza della trasmissione dell’Energia universale che permea tutto il creato all’energia vitale universale.

La tecnica Reiki consiste, in generale, in una delicata imposizione delle mani sul corpo della persona ricevente, che trae dei benefici non solo nel corpo fisico, ma su tutti i livelli (emozionale, mentale, spirituale) di cui è composto l’essere umano secondo la cosiddetta prospettiva olistica. È l’assistenza infermieristica cosa è se non olistica cioè si occupa del paziente nella totalità quindi NurSind propone questo progetto affiancato e sostenuto da medici che lo hanno provato o sono operatori in prima persona e con tutte le ricerche scientifiche mondiali oltre ad i vari ospedali in tutto il mondo dove con un eccellente rapporto costo/beneficio sia per i pazienti che per gli operatori stessi si attua questa tecnica all’interno delle strutture ospedaliere.

Il sogno è che finalmente si possa dare la possibilità a tutti di usufruire di questa tecnica, anche perché affiancati a titolo completamente gratuito e di volontariato dalle associazioni olistiche Hari Om e Aura Olistic Art.

http://www.messinaora.it/notizia/2015/05/20/reiki-in-ospedale-progetto-di-cure-alternative-al-policlinico-di-messina/60545

una legge per le discipline bio-naturali

Posted in Archivi, Archivio Notizia 2015 | Leave a comment

Potete Commentare Utilizzando il Sito oppure GooglePlus facendo click sull'icona in rosso qui sotto oppure con Facebook

Lascia un Commento

Loading Facebook Comments ...